collegamento al portale della Regione Friuli Venezia Giulia
La mia anagrafica

Anagrafica

Gestione dati sportello

Gestione dati sportello

Le mie domande
Area operatori
Riferimenti sportello
Domande inoltrate: elenco

Vendita ambulante di strumenti da punta e da taglio
temperini, forbici, aghi, coltelli da cucina e per macelleria, forche, asce, armi bianche ad uso scenico o d'arredamento

Descrizione

Gli strumenti da punta e da taglio la cui destinazione naturale è l'offesa alla persona (pugnali, stiletti, sciabole, spade e simili) sono considerate armi e ne è vietata la vendita in forma ambulante.
Gli strumenti da punta e da taglio che, pur potendo occasionalmente servire all'offesa, hanno una specifica e diversa destinazione, come gli strumenti da lavoro e quelli destinati ad uso domestico, agricolo, scientifico, sportivo, industriale e simili non sono considerate armi e possono essere vendute in forma ambulante.

Ultimo aggiornamento: 06/08/2020

Requisiti

Per l'avvio o l'esercizio sono necessari:

 

a) REQUISITI SOGGETTIVI:

1) Requisiti antimafia di tutti i soggetti indicati dall’art. 85 del D. Lgs. 6 settembre 2011, n. 159;

2) Requisiti morali previsti dagli art. 11 e 43 del R.D. 6 giugno 1931, n. 773:

  • non aver riportato condanne a pene restrittive della libertà personale superiori a tre anni per delitto non colposo senza aver ottenuto la riabilitazione
  • non essere sottoposto a sorveglianza speciale, a misura di sicurezza personale o dichiarato delinquente abituale, professionale o per tendenza;
  • non aver riportato condanna penale per delitti contro la personalità dello Stato o contro l’ordine pubblico, ovvero per delitti contro persone commessi con violenza, o per  furto, rapina, estorsione, sequestro di persona a scopo di rapina o di estorsione o per violenza o resistenza all’Autorità;

3) Iscrizione al registro imprese per le imprese commerciali.

A partire dal 1 aprile 2019 i Comuni FVG sono competenti a ricevere le domande di autorizzazione alla vendita ambulante di strumenti da punta e da taglio.

Ultimo aggiornamento: 06/08/2020

Regime avvio

L'avvio dell'attività è soggetta a domanda.

 

Il regime per l'avvio dell'attività è previsto dall'art. 13 del del R.D. 6 giugno 1931, n. 773 Testo unico delle leggi di Pubblica sicurezza.

L'avvio dell'attività può essere collegato ad altre attività di competenza del SUAP:

Ultimo aggiornamento: 06/08/2020

Guida

Prima di avviare la compilazione consultare la Guida alla compilazione telematica.

Ultimo aggiornamento: 06/08/2020

Controlli

I controlli sul mantenimento dei requisiti necessari per la vendita di strumenti da punta e da taglio sono svolti dal Comune.

Ultimo aggiornamento: 06/08/2020

Normativa

Ultimo aggiornamento: 06/08/2020