collegamento al portale della Regione Friuli Venezia Giulia
La mia anagrafica

Anagrafica

Gestione dati sportello

Gestione dati sportello

Le mie domande
Area operatori
Riferimenti sportello
Domande inoltrate: elenco

per avviare e gestire un'attività

Centro o complesso commerciale
Ipermercato, supermercato, centro commerciale, complesso commerciale, grande distribuzione, elettronica, elettrodomestici, bricolage, abbigliamento e accessori, scarpe, valigeria, sport e tempo libero, fiori e piante, giardinaggio, giocattoli, veicoli, ATECO 47

Descrizione

La grande struttura è un negozio con superficie di vendita superiore a metri quadrati 1.500.

La superficie di vendita è l’area occupata dalle merci, alla quale ha accesso il pubblico.

La superficie di vendita può anche essere ricavata su un’area “a cielo libero”, equiparata a tutti gli effetti, a quella interna gli edifici.

Le grandi strutture possono essere organizzate come negozio singolo isolato oppure come:

  1. centro commerciale: un insieme di più esercizi al dettaglio, realizzati secondo un progetto unitario, con infrastrutture e servizi gestiti unitariamente, la cui superficie complessiva di vendita sia superiore a metri quadrati 1.500 e la cui prevalente destinazione commerciale possa essere integrata da servizi all’utenza diversi da quelli esclusivamente commerciali, incluse le attività di intrattenimento e svago, con esclusione delle attività di vendita all’ingrosso;
  2. complesso commerciale: un insieme di più esercizi sia di vicinato, che di media o grande struttura, insediati in uno o più edifici, funzionalmente o fisicamente integrati tra loro, o che facciano parte di un unico Piano attuativo la cui superficie complessiva di vendita sia superiore a metri quadrati 1.500 e la cui prevalente destinazione commerciale possa essere integrata da servizi all’utenza diversi da quelli esclusivamente commerciali, incluse le attività di intrattenimento e svago; al complesso vengono rilasciate tante autorizzazioni quanti sono gli esercizi di vicinato, media o grande struttura che lo compongono.

I centri e complessi commerciali sono soggetti al Piano di settore comunale (un regolamento), il regime per l'avvio dell'attività è la domanda.

 

Ultimo aggiornamento: 04/01/2022

Requisiti

Per l’avvio o l’esercizio sono necessari:

a) REQUISITI SOGGETTIVI:

 

  1. Requisiti antimafia di tutti i soggetti indicati dall’art. 85 del D. Lgs. 6 settembre 2011, n. 159;
  2. Requisiti morali  di tutti i soggetti indicati dall'art. 85 del D. Lgs. 6 settembre 2011, n. 159; sono previsti dall’art. 71 D.Lgs. 26 marzo 2010, n. 59;
  3. Requisiti professionali per la vendita di prodotti alimentari, previsti dall’art. 71 D.Lgs. 26 marzo 2010, n. 59:
  • del titolare o del preposto;
  • del legale rappresentante o del preposto.

 

Il preposto deve essere nominato quando l’attività commerciale non è esercitata direttamente dal titolare o dal legale rappresentante.

 

b) REQUISITI OGGETTIVI:

 

Gli esercizi di grande struttura sono soggetti al Piano di settore del commercio.

Gli standard urbanistici delle aree da riservare a parcheggio sono stabiliti dagli strumenti urbanistici comunali (art.18 della L.R. 29/05 e art. 21  del D.P.Reg. 23 marzo 2007, n. 069/Pres. ).
L’autorizzazione commerciale può essere rilasciata a chi sia in possesso di idoneo titolo abilitativo edilizio.
Ultimo aggiornamento: 04/01/2022

Guida

Prima di avviare la compilazione consultare la Guida alla compilazione telematica.

Ultimo aggiornamento: 04/01/2022

Controlli

I controlli sono svolti da:
1. il Comune: verifica il permanere dei requisiti autorizzati;
2. le Aziende sanitarie  in caso di vendita di alimentari: i Dipartimenti di Prevenzione (D.I.P.) effettuano periodicamente, in base ad una valutazione dei rischi e con frequenza appropriata, i controlli ufficiali;

3. i Vigili del Fuoco.

 

Ultimo aggiornamento: 04/01/2022

Normativa

  • L.R. 5 dicembre 2005, n. 29 Normativa organica in materia di attività commerciali e di somministrazione di alimenti e bevande. Modifica alla legge regionale 16 gennaio 2002, n. 2 <<Disciplina organica del turismo>>
  • DPReg. 23 marzo 2007 n. 069/PresRegolamento di esecuzione degli articoli 12, comma 3, e 15, comma 3, della legge regionale 5 dicembre 2005, n. 29, in materia di urbanistica commerciale e programmazione per le medie e grandi strutture di vendita
  • D. Lgs. 26 marzo 2010, n. 59 Attuazione della direttiva 2006/123/CE relativa ai servizi nel mercato interno
  • D. Lgs 6 settembre 2011, n. 159 Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonche' nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 13 agosto 2010, n. 136
  • D.P.R. 3 giugno 1998, n. 252 Regolamento recante norme per la semplificazione dei procedimenti relativi al rilascio delle comunicazioni e delle informazioni antimafia 
  • Piano di settore del commercio

 

Ultimo aggiornamento: 04/01/2022