collegamento al portale della Regione Friuli Venezia Giulia
La mia anagrafica

Anagrafica

Gestione dati Suap

Gestione dati suap

Le mie domande
Area operatori
Riferimenti SUAP
Domande inoltrate: elenco

per avviare e gestire un'attività

Autoscuole

Descrizione

Le scuole per l'educazione stradale, l'istruzione e la formazione dei conducenti sono denominate autoscuole (art. 123 del Codice della Strada).
L'avvio di autoscuole è soggetto a segnalazione certificata di inizio di attività (SCIA).
L'avvio di queste attività è consentito a persone fisiche o giuridiche, società ed enti, in possesso dei requisiti indicati nel Codice della strada, in particolare la capacità finanziaria ed un'adeguata attrezzatura tecnica e didattica.
Ultimo aggiornamento: Wed Sep 19 16:40:00 CEST 2018

Requisiti

Per l’avvio o l’esercizio sono necessari:

a) REQUISITI SOGGETTIVI:

Devono essere posseduti dal titolare, ovvero, in caso di società, dal legale rappresentante.

  • Requisiti morali, previsti per i soggetti indicati dall’art. 85 del D. Lgs. 6 settembre 2011, n. 159 (Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonché nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia, a norma degli artt. 1 e 2 della Legge 13 agosto 2010, n. 136);
  • 21 anni di età anagrafica;
  • diploma istruzione superiore di II grado;
  • requisiti previsti dall'art. 123 del Codice della Strada;

b) REQUISITI OGGETTIVI:

Per le autoscuole sono previsti requisiti di idoneità dei locali e disponibilità di attrezzature specifiche dagli artt. 3 e seguenti del D.M. 317 del 17 maggio 1995 Regolamento recante la disciplina dell'attività delle autoscuole.

Ultimo aggiornamento: Wed Sep 19 16:40:00 CEST 2018

Regime avvio

L'avvio dell'attività di autoscuola è soggetto a segnalazione certificata di inizio di attività (SCIA).

Il regime per l'avvio dell'attività è previsto dalla SEZIONE I- ATTIVITA' COMMERCIALI E ASSIMILABILI-PUNTO 1 -COMMERCIO SU AREA PRIVATA Attività n. 1.7 e 1.8  -della tabella A allegata al D. Lgs. 25 novembre 2016, n. 222, recante “Individuazione di procedimenti oggetto di autorizzazione, segnalazione certificata di inizio di attività (SCIA), silenzio assenso e comunicazione e di definizione dei regimi amministrativi applicabili a determinate attività e procedimenti, ai sensi dell'articolo 5 della legge 7 agosto 2015, n. 124”.

L’art. 123, comma 7 bis del Codice della Strada prevede che l'attività di autoscuola non possa comunque essere iniziata prima della verifica del possesso dei prescritti requisiti da parte dell’Amministrazione Regionale (direzione centrale infrastrutture e territorio - servizio motorizzazione civile regionale).

La verifica è ripetuta successivamente ad intervalli di tempo non superiori a tre anni.

 
Ultimo aggiornamento: Wed Sep 19 16:40:00 CEST 2018

Guida

Prima di avviare la compilazione consultare la Guida alla compilazione telematica.

Ultimo aggiornamento: Wed Sep 19 16:40:00 CEST 2018

Controlli

La Regione effettua la vigilanza amministrativa e tecnica ed i controlli sulla sussistenza dei presupposti e dei requisiti di legge dichiarati nella SCIA.

La verifica del possesso dei prescritti requisiti per l'esercizio delle attività di autoscuole da parte dell’Amministrazione Regionale è ripetuta ad intervalli di tempo non superiori a tre anni.

Ultimo aggiornamento: Wed Sep 19 16:40:00 CEST 2018

Normativa

Ultimo aggiornamento: Wed Sep 19 16:40:00 CEST 2018