collegamento al portale della Regione Friuli Venezia Giulia
La mia anagrafica

Anagrafica

Gestione dati sportello

Gestione dati sportello

Le mie domande
Area operatori
Riferimenti sportello
Domande inoltrate: elenco

per avviare e gestire un'attività

Vendita di alcolici assoggettati ad accisa
alcolici, prodotti alcolemici, birra, vino, bevande fermentate, prodotti alcolici intermedi, alcole etilico, alcool, spiriti

Descrizione

Gli esercenti impianti di trasformazione, di condizionamento e di deposito di alcole e di bevande alcoliche assoggettati ad accisa e gli esercizi di vendita ed i depositi di alcole denaturato con denaturante generale in quantità superiore a 300 litri devono ottenere la licenza fiscale di esercizio dall'Ufficio dell'Agenzia delle dogane competente per territorio.

Sono obbligati a denuncia di attivazione e correlata licenza fiscale gli esercenti la vendita all’ingrosso, ivi compresi quelli esonerati ex art. 29, comma 3, del D. Lgs 26 ottobre 1995, n. 504 che gestiscono i depositi a scopo di vendita.

Per le attività di vendita al minuto di alcolici è sufficiente presentare una mera comunicazione di inizio della vendita al SUAP, come previsto dalla tabella A allegata al D. Lgs. 25/11/16, n. 222, SEZIONE I- ATTIVITA' COMMERCIALI E ASSIMILABILI-PUNTO 1 -COMMERCIO SU AREA PRIVATA Attività n.1.10. Casistiche relative alla vendita di specifici prodotti.

Ultimo aggiornamento: 27/02/2020

Regime avvio

L'avvio della vendita di prodotti nel settore degli “spiriti” è soggetto a comunicazione allo sportello unico per le attività produttive in cui l'attività ha luogo.

Il regime per l'avvio dell'attività è previsto dalla SEZIONE I- ATTIVITA' COMMERCIALI E ASSIMILABILI-PUNTO 1 -COMMERCIO SU AREA PRIVATA Attività n.1.10. Casistiche relative alla vendita di specifici prodotti della tabella A allegata al D. Lgs. 25 novembre 2016, n. 222, recante “Individuazione di procedimenti oggetto di autorizzazione, segnalazione certificata di inizio di attività (SCIA), silenzio assenso e comunicazione e di definizione dei regimi amministrativi applicabili a determinate attività e procedimenti, ai sensi dell'articolo 5 della legge 7 agosto 2015, n. 124”.

 

L'attivazione della vendita è correlata ad altre attività di competenza del SUAP:


Il SUAP trasmette la comunicazione all'Agenzia delle Dogane competente per territorio, ovvero l'autorità competente per i controlli tributari
Ultimo aggiornamento: 27/02/2020

Guida

Prima di avviare la compilazione consultare la Guida alla compilazione telematica.

Ultimo aggiornamento: 27/02/2020

Controlli

I controlli sono svolti dall'Agenzia delle Dogane.

Ultimo aggiornamento: 27/02/2020

Normativa

Ultimo aggiornamento: 27/02/2020