per avviare e gestire un'attività

Vendemmia turistica e didattica
vendemmia, vigna, enoturista, turista, vino

La vendemmia turistica e didattica è un’attività non lavorativa, non retribuita, ristretta a poche ore nell’arco della giornata.

L'attività ha carattere culturale e ricreativo, si svolge in vigna da agosto ad ottobre.

L'attività è rivolta ai turisti enogastronomici e correlata al loro soggiorno in strutture ricettive della regione e/o alla visita e degustazione delle cantine locali.

E' svolta da un numero limitato di enoturisti e comunque in misura proporzionata alla dimensione della vigna.

L'attività si svolge sotto la supervisione del referente aziendale o di suo delegato.

 

REQUISITI OGGETTIVI:

 

L’azienda Agricola che organizza l'attività deve:

  • disporre di ambienti adeguatamente attrezzati e conformi agli strumenti urbanistici e edilizi
  • garantire la sicurezza e le limitazioni di accesso ad attrezzature aziendali, apponendo adeguata segnaletica
  • avere un’assicurazione sulla responsabilità civile
  • supervisione del referente aziendale o di suo delegato.
L'avvio della vendita è soggetto a comunicazione.
 
La comunicazione è prevista da un Protocollo d'intesa.

Prima di avviare la compilazione si consiglia di:

  • consultare la Guida alla compilazione telematica
  • scegliere il procedimento dalla lista disponibile sul lato destro di questa scheda, per conoscere i moduli da compilare e gli allegati.

I controlli sono svolti da:

  • Ispettorato del Lavoro
  • Azienda Sanitaria
  • Forze dell’Ordine

D. Lgs 9 aprile 2008, n. 81 Attuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro

Ultimo aggiornamento: 17/08/2022