collegamento al portale della Regione Friuli Venezia Giulia
La mia anagrafica

Anagrafica

Gestione dati sportello

Gestione dati sportello

Le mie domande
Area operatori
Riferimenti sportello
Domande inoltrate: elenco

Strade del vino - degustazione di prodotti tipici
strade del vino e dei sapori, produzioni tipiche, produzioni di qualità, produzioni agroalimentari tradizionali, aziende agricole vitivinicole

Descrizione

Sono Strada del Vino e dei Sapori gli itinerari o i percorsi lungo i quali si articolano vigneti o altre coltivazioni, allevamenti, aziende agricole singole o associate, strutture ricettive turistiche ed esercizi di ristorazione, enoteche, strutture di trasformazione dei prodotti agroalimentari aperte al pubblico, produzioni tipiche e di qualità, produzioni agroalimentari tradizionali, produzioni rientranti nella definizione dell'articolo 1, comma 1, della L.R. 13 agosto 2002, n. 21, nonché beni di interesse ambientale, museale e culturale, che possono concorrere congiuntamente o singolarmente a costituire un'offerta turistica integrata del territorio regionale.
Sono produzioni tipiche e di qualità esclusivamente quelle che beneficiano di una denominazione di origine protetta o di un'indicazione geografica protetta ai sensi del regolamento (CEE) n. 2081/92 del Consiglio, del 14 luglio 1992, relativo alla protezione delle indicazioni geografiche e delle denominazioni d'origine dei prodotti agricoli ed alimentari.
Sono produzioni agroalimentari tradizionali quelle riferite ai prodotti individuati ai sensi dell'articolo 12 della L.R. 22 novembre 2000, n. 21.

La somministrazione delle produzioni agroalimentari tradizionali e delle produzioni tipiche e di qualità non cucinate contestuale alla somministrazione del vino o al consumo immediato di bevande oggetto di vendita ai sensi dell'art.4, comma 8-bis, del D. Lgs. 228/2001 può essere esercitata dalle aziende agricole aderenti alle Strade del Vino e dei Sapori presentando al Comune la segnalazione certificata di inizio attività (SCIA), fermo restando, in particolare, il rispetto dei requisiti igienico sanitari relativi alla somministrazione delle produzioni alimentari.

Quindi tutti gli imprenditori agricoli produttori di vino o di altre bevande, oltre a consentire il consumo sul posto dei prodotti di propria produzione, potranno anche effettuare attività di somministrazione di produzioni tipiche non cucinate sul posto.
La somministrazione delle produzioni agroalimentari tradizionali e delle produzioni tipiche e di qualità deve comunque rimanere secondaria rispetto all'attività prevalente e caratterizzante le aziende agricole vitivinicole aderenti alle Strade del Vino e dei Sapori.
Alla somministrazione delle produzioni agroalimentari tradizionali e delle produzioni tipiche e di qualità non si applicano ne' la disciplina dell'agriturismo di cui alla L.R. 22 luglio 1996, n. 25, né quella commerciale di cui alla L.R.  5 dicembre 2005, n. 29.

Ultimo aggiornamento: 17/08/2020

Requisiti

Per l’avvio o l’esercizio dell’attività sono necessari i seguenti requisiti:

Ultimo aggiornamento: 17/08/2020

Regime avvio

La somministrazione delle produzioni agroalimentari tradizionali e delle produzioni tipiche e di qualità non cucinate contestuale alla somministrazione del vino o al consumo immediato di bevande oggetto di vendita ai sensi dell'art.4, comma 8-bis, del D. Lgs. 228/2001 esercitata dalle aziende agricole aderenti alle Strade del Vino e dei Sapori è soggetta  a segnalazione certificata di inizio attività (SCIA).

Il regime di avvio è previsto dall'art. 6 della L. R. 25 settembre 2015, n. 22.

L'avvio dell'attività può essere collegato ad altre attività di competenza del SUAP:

Ultimo aggiornamento: 17/08/2020

Guida

Prima di avviare la compilazione consultare la Guida alla compilazione telematica.

Ultimo aggiornamento: 17/08/2020

Controlli

I controlli sono svolti da:

1. il Comune: verifica i requisiti dichiarati nella SCIA;
2. le Aziende sanitarie: i Dipartimenti di Prevenzione (D.I.P.) - Servizi igiene alimenti e nutrizione e Servizi veterinari igiene alimenti di origine animale - effettuano periodicamente, in base ad una valutazione dei rischi e con frequenza appropriata, i controlli ufficiali.

Ultimo aggiornamento: 17/08/2020

Normativa

  • L.R. 25 settembre 2015, n. 22 Disposizioni per la realizzazione, il riconoscimento e la valorizzazione delle "Strade del Vino e dei Sapori" della regione Friuli Venezia Giulia
  • L.R. 22 novembre 2000, n. 21 Disciplina per il contrassegno dei prodotti agricoli del Friuli-Venezia Giulia non modificati geneticamente, per la promozione dei prodotti agroalimentari tradizionali e per la realizzazione delle <<Strade del vino>>
  • D. Lgs. 18 maggio 2001, n. 228 Orientamento e modernizzazione del settore agricolo, a norma dell'articolo 7 della legge 5 marzo 2001, n. 57
  • art. 191 del R.D.  6 maggio 1940, n. 635 Regolamento di attuazione del Testo unico delle leggi di Pubblica sicurezza
Ultimo aggiornamento: 17/08/2020