per avviare e gestire un'attività

Cose antiche e usate - Tenuta dei relativi registri
roba vecchia, seconda mano, usato sicuro, antiquariato, cianfrusaglie, registro, affari, occasione

Le cose antiche sono i beni mobili che hanno un interesse artistico, storico, archeologico o etnoantropologico; sono elencate nell’allegato A al D. Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42. Il carattere di antichità è dato anche dalla vetustà del bene: ad esempio sono cose antiche le fotografie aventi più di 50 anni e non appartenenti all’autore, i mezzi di trasporto aventi più di 75 anni, oppure i libri aventi più di 100 anni.
 

Le cose usate sono i beni mobili utilizzati per l’uso per il quale sono stati creati, purchè conservino ancora un valore economico tale da renderli commerciabili e quindi, nonostante il deterioramento, mantengano caratteristiche tali da ravvisarne l’originaria individualità (ad esempio, le auto radiate destinate all'export).

REQUISITI OGGETTIVI:

 

Chi vende cose antiche o usate deve tenere un registro delle operazioni giornaliere annotando le generalità degli acquirenti come prevede l’art. 247 del R.D. 6 maggio 1940, n. 635.

 

Chi vende solo cose usate prive di valore o di valore esiguo non ha l'obbligo della tenuta del registro. Il valore degli oggetti venduti per una somma non superiore ad euro 250,00, indipendentemente dal valore originario, è considerato esiguo  (circolare 13615/P del 04/04/2012),

La detenzione del registro è soggetta a comunicazione.

 

La comunicazione è prevista dall’art. 128 del R.D. 18 giugno 1931, n. 773.

 

Il registro delle operazioni giornaliere dovrebbe essere timbrato dall'autorità locale di pubblica sicurezza, cioè dal Comune, ma il titolare dell'attività può:

  • fare l'autovidimazione del registro cartaceo
  • tenere il registro in modalità informatica come prevede l'art. 2215-bis del Codice Civile

Prima di avviare la compilazione si consiglia di:

  • consultare la Guida alla compilazione telematica
  • scegliere il procedimento dalla lista disponibile sul lato destro di questa scheda, per conoscere i moduli da compilare e gli allegati.

I controlli sono svolti da:

  • il Comune.
Ultimo aggiornamento: 16/08/2022