collegamento al portale della Regione Friuli Venezia Giulia
La mia anagrafica

Anagrafica

Gestione dati Suap

Gestione dati suap

Le mie domande
Area operatori
Riferimenti SUAP
Domande inoltrate: elenco
home  » news  »  News

News

Il MISE risponde

Pubblicati nuovi pareri in materia di commercio e somministrazione

21/10/2018  - 

On line 6 nuove Risoluzione del MISE

Risoluzione n. 331482 del 10 settembre 2018 - Definizione dell'ambito di applicazione dell'articolo 14-bis della legge n. 125 del 2001 rispetto alle attività di somministrazione di alimenti e bevande negli spazi concessi per dehors su suolo pubblico - La risoluzione n. 331482 del 10 settembre 2018 reca i chiarimenti del Ministero dell'Interno in merito all'ambito di applicazione dell'articolo 14-bis della legge n. 125 del 2001 rispetto alle attività di somministrazione di alimenti e bevande e alla conseguente corretta interpretazione del termine "pertinenze", con particolare riguardo agli spazi concessi per dehors su suolo pubblico.

Risoluzione n. 160745 del 16 maggio 2018 - Decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114 e s.m.i. - Vendita al dettaglio di prodotti on line – Obbligo del deposito - Quesito - La risoluzione risponde in merito al caso se la vendita di prodotti on line, anche alimentari, necessiti obbligatoriamente di un deposito.

Risoluzione n. 160738 del 16 maggio 2018 - Decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59 – Articolo 71, comma 1 – Requisiti morali – Richiesta parere - La risoluzione risponde al quesito se un titolare di una impresa individuale esercente l'attività di commercio su aree pubbliche in forma itinerante del settore alimentare, al quale, con sentenza dell'aprile 2016, è stata applicata la pena su richiesta della parti del G.I.P. del Tribunale irrevocabile l'11-5-2016 per reati tra cui ricettazione art. 648 C.P. che ha previsto una reclusione di 1 anno e una multa di 600 euro e con il beneficio della sospensione condizionale della pena ai sensi dell'articolo 163 C.P., possa considerarsi sprovvisto dei necessari requisiti morali per l'esercizio dell'attività.

Risoluzione n.160624 del 16 maggio 2018 - Decreto legislativo 24 aprile 2001, n. 170 – Vendita di fumetti in esercizio commerciale che effettua la vendita al dettaglio di prodotti alimentari e non alimentari – Richiesta parere - La risoluzione risponde in merito al caso se un soggetto che ha presentato regolare Segnalazione certificata di inizio di attività per il commercio di prodotti alimentari e non alimentari possa svolgere anche l'attività di commercio al dettaglio di fumetti, ovvero se la vendita di fumetti sia ricompresa nella tipologia di giornali e periodici, necessitando, pertanto, anch'essa di presentazione di SCIA al Comune competente per territorio.

Risoluzione n. 153037 del 7 maggio 2018 - Quesito in materia di consumo sul posto – Possibilità di utilizzo di una macchina per il caffè con cialde - La risoluzione n. 153037 del 7 maggio 2018, reca chiarimenti in merito se in un laboratorio artigianale per la preparazione di pasti, che ha inoltrato al Comune competente per territorio una SCIA unica per l'esercizio di vicinato, possa posizionare una macchinetta automatica del caffè, fornita in comodato d'uso, utilizzabile dai clienti in modo autonomo in quanto le cialde monouso sigillate, le palette, i bicchierini e le bustine monodose di zucchero sono contenute all'interno di un cassetto posto sotto la macchina stessa.

Risoluzione n.140746 del 17 aprile 2018 - Esercizio congiunto di attività di somministrazione di alimenti e bevande di commercio al dettaglio in esercizio di vicinato – Limiti di superficie – Richiesta parere - La risoluzione n. 140746 del 17 aprile 2018, reca chiarimenti in merito alla possibilità di avviare, in una medesima unità immobiliare, un esercizio di vicinato e un'attività di somministrazione di alimenti e bevande

 

Risoluzione n. 331482 del 10 settembre 2018 - Definizione dell’ambito di applicazione dell’articolo 14-bis della legge n. 125 del 2001 rispetto alle attività di somministrazione di alimenti e bevande negli spazi concessi per dehors su suolo pubblico

La risoluzione n. 331482 del 10 settembre 2018 reca i chiarimenti del Ministero dell’Interno in merito all’ambito di applicazione dell’articolo 14-bis della legge n. 125 del 2001 rispetto alle attività di somministrazione di alimenti e bevande e alla conseguente corretta interpretazione del termine “pertinenze”, con particolare riguardo agli spazi concessi per dehors su suolo pubblico.



Monica Feletig
Ultimo aggiornamento: 21/10/2018