collegamento al portale della Regione Friuli Venezia Giulia
La mia anagrafica

Anagrafica

Gestione dati Suap

Gestione dati suap

Le mie domande
Area operatori
Riferimenti SUAP
Domande inoltrate: elenco

per avviare e gestire un'attività

Vendita al minuto di alcolici assoggettati ad accisa
alcolici, prodotti alcolemici, birra, vino, bevande fermentate, prodotti alcolici intermedi, alcole etilico, alcool, spiriti

Descrizione

Chiunque svolga un’attività commerciale nel settore degli “spiriti” (mescita, vendita al dettaglio, commercio all’ingrosso, depositi a scopo di vendita) e di altri prodotti come liquori, vino, birra, profumeria, alcool puro, alcool denaturato ed altro deve preventivamente ottenere la licenza fiscale di esercizio, che è rilasciata dall'Agenzia delle dogane competente per territorio.

Le attività interessate alla licenza fiscale sono rivendite alimentari, supermercati, bar e ristoranti, pasticcerie, pizzerie, trattorie, enoteche, drogherie, fast food, circoli e associazioni ricreative, profumerie, istituti di bellezza, parrucchieri, farmacie, erboristerie, depositi e commercio all’ingrosso, spacci interni, mense aziendali, tabaccherie, alberghi, locande, chioschi, ecc.

A partire dal 1 luglio 2017 il rilascio della licenza fiscale di esercizio è effettuato, come previsto dalla tabella A allegata al 25 novembre 2016, n. 222, presentando un'apposita comunicazione allo sportello unico per le attività produttive, che la trasmette all'Agenzia delle Dogane affinchè l'Ente rilasci la licenza fiscale

Ultimo aggiornamento: Thu Jun 29 16:07:00 CEST 2017

Regime avvio

L'avvio della vendita di prodotti nel settore degli “spiriti” è soggetto a comunicazione, che vale quale denuncia ai sensi del D. Lgs.  504/95, allo sportello unico per le attività produttive in cui l'attività ha luogo.

Il regime per l'avvio dell'attività è previsto dalla SEZIONE I- ATTIVITA' COMMERCIALI E ASSIMILABILI-PUNTO 1 -COMMERCIO SU AREA PRIVATA Attività n.1.10. Casistiche relative alla vendita di specifici prodotti pag. 22 - della tabella A allegata al D. Lgs. 25 novembre 2016, n. 222, recante “Individuazione di procedimenti oggetto di autorizzazione, segnalazione certificata di inizio di attività (SCIA), silenzio assenso e comunicazione e di definizione dei regimi amministrativi applicabili a determinate attività e procedimenti, ai sensi dell'articolo 5 della legge 7 agosto 2015, n. 124

Prima di iniziare la compilazione consultare le schede descrittive delle attività di competenza del SUAP:

  1. vicinato
  2. media struttura minore
  3. media struttura maggiore
  4. grande struttura
  5. commercio all'ingrosso

Il SUAP trasmette la comunicazione all'Agenzia delle Dogane, ovvero l'autorità competente al rilascio della licenza fiscale di esercizio.

I termini per il rilascio del provvedimento sono fissati in 60 giorni; il SUAP notifica all'interessato il rilascio della licenza fiscale di esercizio.

 

Ultimo aggiornamento: Thu Jun 29 16:07:00 CEST 2017

Guida

Prima di avviare la compilazione consultare la Guida alla compilazione telematica.

Ultimo aggiornamento: Thu Jun 29 16:07:00 CEST 2017

Controlli

I controlli sono svolti dall'Agenzia delle Dogane.

Ultimo aggiornamento: Thu Jun 29 16:07:00 CEST 2017

Normativa

Ultimo aggiornamento: Thu Jun 29 16:07:00 CEST 2017