collegamento al portale della Regione Friuli Venezia Giulia
La mia anagrafica

Anagrafica

Gestione dati Suap

Gestione dati suap

Le mie domande
Area operatori
Riferimenti SUAP
Domande inoltrate: elenco

per avviare e gestire un'attività

Prodotti fitosanitari

Descrizione

Per "prodotti fitosanitari" si intendono i prodotti, nella forma in cui sono forniti all'utilizzatore finale, contenenti o costituiti da sostanze attive, antidoti agronomici o sinergizzanti, destinati ad uno dei seguenti impieghi:
1) proteggere i vegetali o i prodotti vegetali da tutti gli organismi nocivi o prevenire gli effetti di questi ultimi, a meno che non si ritenga che tali prodotti siano utilizzati principalmente per motivi di igiene, piuttosto che per la protezione dei vegetali o dei prodotti vegetali;
2) influire sui processi vitali dei vegetali, ad esempio nel caso di sostanze, diverse dai nutrienti, che influiscono sulla loro crescita;
3) conservare i prodotti vegetali, sempreché la sostanza o il prodotto non siano disciplinati da disposizioni comunitarie speciali in materia di conservanti;
4) distruggere vegetali o parti di vegetali indesiderati, eccetto le alghe, a meno che i prodotti non siano adoperati sul suolo o in acqua per proteggere i vegetali; 5) controllare o evitare una crescita indesiderata dei vegetali, eccetto le alghe, a meno che i prodotti non siano adoperati sul suolo o in acqua per proteggere i vegetali.

Il commercio e la vendita di prodotti fitosanitari e loro coadiuvanti, nonchè l'istituzione e la gestione di depositi e locali per il commercio e vendita dei medesimi prodotti, sono soggetti alla presentazione di una domanda di autorizzazione, prevista dall'art. 22 del D.P.R. 23 aprile 2001, n. 290.

I prodotti fitosanitari ed i loro coadiuvanti devono essere detenuti o venduti in locali che non siano adibiti al deposito o alla vendita di generi alimentari. E' vietata, altresì, la vendita dei prodotti fitosanitari e dei loro coadiuvanti sia in forma ambulante sia allo stato sfuso.


Ultimo aggiornamento: Fri Jun 30 16:40:00 CEST 2017

Requisiti

Per l’avvio o l’esercizio dell’attività sono necessari:

a) REQUISITI SOGGETTIVI, che attengono all’impresa che gestisce l’attività (ditta individuale o società):

La persona addetta alla vendita e al deposito dei prodotti fitosanitari e loro coadiuvanti (titolare dell'impresa o suo dipendente) deve essere in possesso del certificato di abilitazione alla vendita (patentino) rilasciato dall'Azienda per l'Assistenza Sanitaria, vallido per 5 anni e rinnovabile alla scadenza.

b) REQUISITI OGGETTIVI, che riguardano invece i locali ove l’attività viene svolta.

Il commercio e la vendita di prodotti fitosanitari e dei coadiuvanti di prodotti fitosanitari devono essere effettuati in locali regolarmente autorizzati dall’Azienda per l'Assistenza Sanitaria competente per territorio. I locali devono possedere i requisiti previsti dal D.P.R. 23 aprile 2001, n. 290.

Deve essere presentata una domanda per ciascuna sede adibita a deposito/stoccaggio e vendita.

Ultimo aggiornamento: Fri Jun 30 16:40:00 CEST 2017

Regime avvio

Il commercio e la vendita di prodotti fitosanitari e loro coadiuvanti, nonchè l'istituzione e la gestione di depositi e locali per il commercio e vendita dei medesimi prodotti, sono soggetti a domanda allo sportello unico per le attività produttive, che la trasmette all'Azienda per l'assistenza sanitaria competente per territorio, ovvero l'autorità competente al rilascio dell'autorizzazione.

Il regime per l'avvio dell'attività è previsto dal D.P.R. 23 aprile 2001, n. 290.

 

Prima di iniziare la compilazione consultare le schede descrittive delle attività di competenza del SUAP:


I termini per il rilascio del provvedimento unico sono fissati in 30 giorni.

E' previsto il versamento dei diritti sanitari, prima della presentazione della domanda.Gli importi sono previsti nel tariffario Regionale approvato con D.P.Reg. 19 dicembre 2013, n. 0252/Pres.  € 161,39 (Sopralluogo € 96,31 + € 65,08 attestazioni e pareri scritti) recante quale causale del versamento Rilascio autorizzazione sanitaria deposito prodotti fitosanitari.

Ultimo aggiornamento: Fri Jun 30 16:40:00 CEST 2017

Guida

Prima di avviare la compilazione consultare la Guida alla compilazione telematica.

Ultimo aggiornamento: Fri Jun 30 16:40:00 CEST 2017

Controlli

Gli enti terzi che effettuano i controlli sull'attività sono i Dipartimenti di Prevenzione (D.I.P.) delle Aziende per l'assistenza sanitaria (Aas).

Ultimo aggiornamento: Fri Jun 30 16:40:00 CEST 2017

Normativa

  • Decreto Legislativo 14 agosto 2012, n.150 Attuazione della direttiva 2009/128/CE che istituisce un quadro per l'azione comunitaria ai fini dell'utilizzo sostenibile dei pesticidi
  • D.P.R. 23 aprile 2001, n. 290 Regolamento di semplificazione dei procedimenti di autorizzazione alla produzione, alla immissione in commercio e alla vendita di prodotti fitosanitari e relativi coadiuvanti
  • D.G.R. 4 marzo 2002, n. 630 Decreto del Presidente 290/2001 concernente il Regolamento di semplificazione dei procedimenti di autorizzazione alla produzione, alla immissione in commercio ed alla vendita di prodotti fitosanitari e relativi coadiuvanti. Adempimenti regionali
  • Circolare Regione FVG 21 giugno 2002 "Applicazione nella Regione FVG del D.P.R. 23 aprile 2001, n. 290 e della D.G.R. 4 marzo 2002, n. 630
  • Ministero della Salute
Ultimo aggiornamento: Fri Jun 30 16:40:00 CEST 2017