collegamento al portale della Regione Friuli Venezia Giulia
La mia anagrafica

Anagrafica

Gestione dati Suap

Gestione dati suap

Le mie domande
Area operatori
Riferimenti SUAP
Domande inoltrate: elenco

per avviare e gestire un'attività

Preavviso di pubblica manifestazione art. 18 T.U.L.P.S.
armi comuni da sparo, fucili, carabine, pistole, rivoltelle

Descrizione

L'art. 18 del R.D. 6 giugno 1931, n. 773 Testo unico delle leggi di Pubblica sicurezza stabilisce che «I promotori di una riunione in luogo pubblico o aperto al pubblico devono darne avviso, almeno tre giorni prima, al Questore. E’ considerata pubblica anche una riunione, che, sebbene indetta in forma privata, tuttavia per il luogo in cui sarà tenuta, o per il numero delle persone che dovranno intervenirvi, o per lo scopo o l'oggetto di essa, ha carattere di riunione non privata.».

Chi intende quindi organizzare una manifestazione sportiva, una processione, un corteo o un sit-in, oltre a munirsi di autorizzazioni e pareri specifici richiesti dalla legge per le singole attività (pubblici trattenimenti e spettacoli, lotterie, gare sportive, ecc.) può inoltrare il preavviso direttamente allo sportello unico per le attività produttive in cui l'attività ha luogo, che la trasmette alla Questura competente per territorio.

La comunicazione deve contenere non solo tutte le informazioni possibili sul tipo di manifestazione, quali giorno, ora, luogo, percorso e oggetto dell’evento, ma indicare anche il numero approssimativo dei partecipanti.

Le modalità di svolgimento delle manifestazioni non potranno essere variate rispetto a quanto dichiarato nel preavviso, se non nel rispetto dei tempi di legge (3 giorni) e previa nuova comunicazione al Questore, sempre per il tramite del SUAP.

Il Questore, per ragioni di ordine pubblico, moralità e sanità pubblica, può impartire prescrizioni sui modi ed sui tempi di svolgimento della manifestazione.

Ultimo aggiornamento: Mon Aug 14 16:07:00 CEST 2017

Regime avvio

L'avvio di una manifestazione sportiva, una processione, un corteo o un sit-in è soggetto a preavviso, inviato allo sportello unico per le attività produttive in cui l'attività ha luogo.

Il SUAP trasmette la comunicazione preventiva alla Questura, ovvero l'autorità competente al rilascio dell'autorizzazione.

Il regime per l'avvio dell'attività è previsto dall'art 18 del R.D. 6 giugno 1931, n. 773 Testo unico delle leggi di Pubblica sicurezza.

Prima di iniziare la compilazione consultare le schede descrittive delle attività di competenza del SUAP:

Ultimo aggiornamento: Mon Aug 14 16:07:00 CEST 2017

Guida

Prima di avviare la compilazione consultare la Guida alla compilazione telematica.

Ultimo aggiornamento: Mon Aug 14 16:07:00 CEST 2017

Controlli

I controlli sono svolti dalle Questure.

Ultimo aggiornamento: Mon Aug 14 16:07:00 CEST 2017

Normativa

Ultimo aggiornamento: Mon Aug 14 16:07:00 CEST 2017