collegamento al portale della Regione Friuli Venezia Giulia
La mia anagrafica

Anagrafica

Gestione dati sportello

Gestione dati sportello

Le mie domande
Area operatori
Riferimenti sportello
Domande inoltrate: elenco
home  » news  »  News

News

Saldi estivi: possibile un anticipo in alcune Regioni

Dovevano partire il 1 agosto, ma è probabile l'anticipo, su richiesta di alcune Regioni

21/07/2020  - 

La regione Friuli Venezia Giulia spiega che la Conferenza delle Regioni del 20 luglio ha esaminato e approvato, tra l'altro, il punto all'ordine del giorno che proponeva la possibilità - a seconda delle esigenze regionali - di anticipare i saldi estivi a luglio. Saldi che erano già previsti a partire dal primo agosto: "la Conferenza delle Regioni, con il voto favorevole del governatore del Friuli Venezia Giulia, ha accolto l'indirizzo che permette di anticipare, sulla base delle esigenze del tessuto economico, la data di avvio dei saldi rispetto al primo agosto 2020".
Il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, annuncia: "abbiamo deciso di anticipare a questa mattina l’inizio dei saldi. Abbiamo ritenuto indispensabile partire prima possibile per dare respiro al mondo del commercio. Siamo Convinti che questo potrà consentire una ripresa dei consumi in un momento particolarmente difficile anche per questo comparto”.

La Conferenza delle Regioni, con il voto favorevole del governatore del Friuli Venezia Giulia, ha accolto l'indirizzo che permette di anticipare, sulla base delle esigenze del tessuto economico, la data di avvio dei saldi rispetto al primo agosto 2020.

La decisione inerente il giorno d'avvio delle vendite di fine stagione verrà formalizzata dalla Giunta regionale nel corso di questa settimana.


Fonte:



Monica Feletig
Ultimo aggiornamento: 21/07/2020