collegamento al portale della Regione Friuli Venezia Giulia
La mia anagrafica

Anagrafica

Gestione dati Suap

Gestione dati suap

Le mie domande
Area operatori
Riferimenti SUAP
Domande inoltrate: elenco
home  » news  »  News

News

Pubblicità dei prodotti da gioco

L'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM) analizza le modalità attuative del divieto di pubblicità introdotto dal c.d. "Decreto Dignità"

12/06/2019  - 

Il cosiddetto “Decreto Dignità” ha introdotto il divieto di pubblicità sia diretta che indiretta dei prodotti di gioco.
L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM) ha definito, con propria deliberazione, le linee guida attuative del divieto di pubblicità, dopo una lunga fase di consultazione con le parti interessate, in particolare i tabaccai, in qualità di Concessionari dello Stato e operatori professionalmente formati.
L'Autorità ha tenuto conto dei rischi derivanti dal rendere irriconoscibili i punti autorizzati rispetto a quelli illegali e dell’importanza di una corretta informazione commerciale per tutelare i giocatori e la loro salute, tracciando una linea netta tra la pubblicità dei prodotti di gioco (vietata) e l'informazione (consentita) al giocatore, che gli permette di fare scelte consapevoli e lo tutela dai rischi del gioco irregolare.

La delibera fornisce dunque chiarimenti interpretativi in ordine agli ambiti di applicazione soggettivo, oggettivo e temporale dell’art. 9 del decreto-legge 87/2018.

Le linee guida si propongono, entro la cornice normativa primaria di riferimento, di coordinare le nuove regole con la complessa disciplina di settore e con i principi costituzionali e dell’Unione europea

 

Visualizza la delibera sul sito di:

 



Monica Feletig
Ultimo aggiornamento: 12/06/2019