collegamento al portale della Regione Friuli Venezia Giulia
La mia anagrafica

Anagrafica

Gestione dati Suap

Gestione dati suap

Le mie domande
Area operatori
Riferimenti SUAP
Domande inoltrate: elenco
home  » news  »  News

News

Intelligenza Artificiale e P.A.

L'uso degli algoritmi nelle procedure valutative: il giudizio del Consiglio di Stato

15/04/2019  - 

La VI Sezione del Consiglio di Stato ha affermato, con sentenza n. 2270 dell' 8 aprile 2019, che possono essere utilizzati algoritmi nelle procedure valutative della P.A. a patto che siano garantite trasparenza e possibilità di verifica in sede giurisdizionale.

Il caso esaminato riguardava l'assegnazione di alcuni docenti presso sedi di servizio individuate sulla base delle risultanze di un algoritmo a loro sconosciuto.

I giudici amministrativi hanno incoraggiato l'ingresso delle tecnologie informatiche nei procedimenti amministrativi ivi incluso l'utilizzo di algoritmi coerenti con i principi di efficienza ed economicità dell'azione amministrativa e con il principio del buon andamento posti dalla Costituzione.

Purtuttavia hanno anche precisato che l'uso di algoritmi e di procedure automatizzate deve essere considerato, a tutti gli effetti, come un «atto amministrativo informatico», regola amministrativa costruita dall'uomo che dovrà cedere a principi di ragionevolezza, proporzionalità, di pubblicità e trasparenza. In ogni caso gli algoritmi non potranno essere usati per decisioni aventi natura prettamente discrezionale e dovranno comunque essere sottoposti «al pieno sindacato del giudice amministrativo».

 

Fonte:



Monica Feletig
Ultimo aggiornamento: 15/04/2019