collegamento al portale della Regione Friuli Venezia Giulia
La mia anagrafica

Anagrafica

Gestione dati sportello

Gestione dati sportello

Le mie domande
Area operatori
Riferimenti sportello
Domande inoltrate: elenco
home  » news  »  News

News

Distanziamenti e precauzioni igienico sanitarie fino al 7 ottobre

Pubblicato in Gazzetta ufficiale il nuovo Dpcm che proroga al 7 ottobre le misure di contenimento Covid-19

09/09/2020  - 

Le misure di distanziamento sociale e le precauzioni igienico-sanitarie (disinfezione dei locali, gel disinfettanti all'ingresso dei luoghi aperti al pubblico, lavaggio frequente delle mani, mascherine, distanza tra le persone) resteranno in vigore dal 8 settembre fino al 7 ottobre.

Lo prevede il nuovo Dpcm che proroga le misure precauzionali per contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19 già contenute nel Dpcm 7 agosto 2020, emanato a seguito della proroga dello stato di emergenza al 15 ottobre (disposta dal decreto legge 30 luglio 2020 n. 83).

Come annunciato dal ministro della Salute, restano in vigore fino al 7 ottobre anche le disposizioni contenute nell'ordinanza del 12 agosto 2020 e nell'ordinanza del 16 agosto 2020, tuttavia il Dpcm prevede la possibilità per chi si trova all'estero di entrare in Italia per raggiungere la persona (cittadino europeo e di Stato terzo soggiornante di lungo periodo), anche non convivente, con la quale vi sia una comprovata e stabile relazione affettiva.
Il Dpcm aggiunge gli allegati 21 e 22, relativi alla gestione dei casi di Covid-19 nelle scuole e nelle università.
Le attività dei servizi educativi e l'attività didattica delle scuole di ogni ordine e grado riprendono il regolare svolgimento dell'anno scolastico, anche sulla base delle Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di SARS-COV-2, elaborate dall'Istituto Superiore di Sanità, allegate al Dpcm.
Le attività didattiche e curriculari nelle Università sono svolte nel rispetto delle linee guida del ministero dell'Università e della ricerca, di cui all'allegato 18, nonché sulla base del Protocollo per la gestione di casi confermati e sospetti di covid-19 nelle aule universitarie.
 
Fonte:


Monica Feletig
Ultimo aggiornamento: 09/09/2020