collegamento al portale della Regione Friuli Venezia Giulia
La mia anagrafica

Anagrafica

Gestione dati sportello

Gestione dati sportello

Le mie domande
Area operatori
Riferimenti sportello
Domande inoltrate: elenco
home  » news  »  News

News

Autorizzazione paesaggistica

Tar Salerno: non serve l’autorizzazione paesaggistica per un muretto, una panchina e una vasca idromassaggio; al contrario, serve l’autorizzazione ordinaria per due tettoie di oltre 30 mq

28/07/2020  - 

L'autorizzazione paesaggistica non serve per tutto: in questo senso, prendendo spunto dalla recente sentenza n.896 del 15 luglio 2020 del Tar Salerno, possiamo vedere in quali casi è necessaria e in quali, invece, si può soprassedere.

Nel caso specifico, ci troviamo di fronte al ricorso contro l'ingiunzione di demolizione e ripristino per opere realizzate senza titolo in zona paesaggisticamente vincolata. Le opere sono svariate e bisogna differenziare:

  • il muretto, la panchina, il ringrosso di asfalto e la vasca idromassaggio non sono sottoposti al rilascio di autorizzazione paesaggistica, ai sensi del dpr 31/2017, allegato A, lett. A.10) e A.12), se ed in quanto “opere di manutenzione e adeguamento degli spazi esterni, pubblici o privati, relative a manufatti esistenti, quali marciapiedi, banchine stradali, aiuole, componenti di arredo urbano, purché eseguite nel rispetto delle caratteristiche morfotipologiche, dei materiali e delle finiture preesistenti, e dei caratteri tipici del contesto locale”, ovvero “interventi da eseguirsi nelle aree di pertinenza degli edifici non comportanti significative modifiche degli assetti planimetrici e vegetazionali, quali l’adeguamento di spazi pavimentati, la realizzazione di camminamenti, sistemazioni a verde e opere consimili che non incidano sulla morfologia del terreno”;
  • l'opera sub 2, composta tra l'altro da due tettoie di oltre 30 metri quadri, è invece sottoposta ad autorizzazione paesaggistica nella forma ordinaria, atteso che, ai sensi del dpr 31/2017, allegato B, lett. B.17), la procedura semplificata riguarda soltanto la “realizzazione di tettoie, porticati, chioschi da giardino di natura permanente e manufatti consimili aperti su più lati, aventi una superficie non superiore a 30 mq.”.


Fonte e approfondimento su:



Monica Feletig
Ultimo aggiornamento: 28/07/2020